Il prezzo Bitcoin colpisce $18K ma i trader si aspettano un ritiro „superficiale“ prima di un nuovo massimo

I tori hanno spinto il prezzo del Bitcoin a 18.000 dollari, ma gli analisti si aspettano ancora una correzione „superficiale“ prima di un nuovo massimo storico.

Bitcoin (BTC) ha appena fissato un altro record per il 2020, superando i 18.000 dollari per la prima volta in tre anni.

Il 17 novembre, il prezzo della BTC è salito a 17.858 dollari dopo che un’impennata dei volumi ha spinto il prezzo in modo pulito attraverso la fascia da 17.100 a 17.300 dollari che molti analisti ritenevano fosse un forte livello di resistenza.

Secondo il co-fondatore di Decentrader, Filbfilb, il prezzo della Bitcoin Pro potrebbe continuare a marciare più alto nel breve termine se i principali supporti sottostanti dovessero tenere.
Grafico giornaliero BTC/USD.

Il popolare analista ha twittato il grafico di cui sopra e ha detto:

„L’attuale PA potrebbe ancora facilmente risultare in uno slancio verso il moltiplicatore del rapporto aureo, attualmente a 19K“.

Grafico giornaliero BTC/USDT.

Come mostrato nel grafico settimanale, Bitcoin è a un pelo dal raggiungere il massimo storico di 19.763 dollari raggiunto nel dicembre 2017, e su più intervalli di tempo, il profilo del volume visibile (VPVR) mostra che c’è poca resistenza sopra i 17.000 dollari.

Gli analisti si aspettavano che il prezzo si consolidasse brevemente nella fascia da $17.500 a $17.700, dato che alcuni trader hanno ottenuto dei profitti, ma i tori sembrano intenzionati a spingere BTC più in alto. Ad oggi, Bitcoin si è radunato al 13,06% da quando ha superato la resistenza di $16.000, quindi un periodo di consolidamento per costruire il supporto per la prossima tappa è sano e atteso.

Per quanto riguarda i fondamenti che stanno alla base dell’attuale movimento dei prezzi e i possibili risultati a breve termine, Matt Blom, responsabile delle vendite globali di EQUOS, ha dichiarato:

„Il mercato si è esteso al rialzo, rompendo al di sopra del canale di tendenza e sembra entrare in una fase di „blow-out“. Con un mercato toro forte, la tendenza è quella di chiamare un top. Per me, la domanda è a che punto il rally diventa insostenibile“.

Il prezzo del Bitcoin si stacca da un canale ascendente. Fonte: Matt Blom, TradingView

Quando la BTC ha superato il livello dei 17.000 dollari, si è discusso a lungo se il prezzo avrebbe rifiutato vicino al massimo del 2017 o se avrebbe superato la „resistenza“ e raggiunto un nuovo massimo storico.

Secondo Blom:

„Se questa settimana arriviamo a 19.050 dollari, mi aspetterei un ritorno al livello di 17.000 dollari. Ci sono un sacco di soldi nuovi in Bitcoin, non hanno mai sperimentato un ritracciamento Bitcoin! In passato, Bitcoin ha ritracciato le mosse nette, ma questa volta manca un ingrediente! La mancanza di auto-liquidazione dei longe sfruttati“.

Nel 2017, il rally è stato guidato esclusivamente dai commercianti al dettaglio e da un’enorme quantità di FOMO, o paura di perdersi, ma lo scenario è molto diverso nel 2020.
Il volume dei futures della BTC per borsa.

Per tutto il 2020, il Cointelegraph ha riportato il trend di crescita delle acquisizioni di Bitcoin di grandi dimensioni da parte degli investitori istituzionali. I dati mostrano anche che i volumi crescenti nei mercati regolamentati dei derivati Bitcoin ed Ethereum (ETH) sono il risultato del coinvolgimento di mani più grandi con il Bitcoin.

Blom ha detto:

„Il fatto che il mercato stia ora concentrando i suoi sforzi di rallying durante la settimana lavorativa istituzionale è una chiara indicazione che il denaro reale è arrivato, il che mi porta a credere che il pull-back che molti si aspettano forse poco profondo“.